Archives

All posts for the month ottobre, 2019

PhotoCollage_20191020_095836899

Il JUDO CLUB INOUE ha partecipato con 9 agonisti e 9 pre agonisti all’ edizione 2019 della coppa città di Torino disputata al PalaRuffini . Non mi sento di commentare i risultati dei miei atleti perché passa tutto in secondo piano rispetto alle notevoli note negative rilevate durante una lunghissima e logorante giornata di gara , iniziata alle 8 del mattino e conclusa alle 20.30 di sera per i più fortunati . Direi che un bambino di sei anni che si pesa alle 13.30 ed il primo incontro lo disputa alle 17.30 si commenta da solo , genitori che dopo ore ed ore di attesa snervante continuano a chiederti quando combatterà il loro figlio si commenta da solo , le espressioni dei bambini stanchi e stufi di aspettare il loro turno sono la nota peggiore di una competizione in cui se l’attesa è fisiologica tutto ci può stare , se l’attesa è infinita No. La cosa peggiore è che nelle nostre palestre nei giorni post gara la faccia ce la mettiamo noi allenatori , per convincere i genitori che la gara dopo andrà meglio la faccia ce la mettiamo sempre noi allenatori , tutto questo non fa bene al judo , soprattutto perché qualcuno vive di questo , e certe esperienze fanno sì che l’anno dopo non si rinnovino tutte le iscrizioni .Per cui mi sento di scusarmi con i genitori che hanno portato i loro figli , sperando che certe situazioni non si verifichino più . Un consiglio che mi sento di dare a qualcuno è quello di farsi un po’ di scrupoli quando si dirige un incontro senza pensare di sapere più degli altri mostrando una supponenza che renderebbe irritante anche il Dalai Lama . Detto questo direi che i veri eroi sono stati i presidenti di giuria che si sono presi la briga di fare il più in fretta possibile per accontentare tutti , hanno un ruolo non facile . Sono stati bravi e pazienti anche gli ufficiali di gara ( quelli modesti ) eccetto qualche rarissimo caso , persone capaci di sbolognarsi ore ed ore sul tatami cercando di sbagliare il meno possibile , anche loro sono umani . Ringrazio di cuore Marco , Denise , Asia , Tommaso e Francesco che nonostante abbiano terminato la loro gara si sono fermati per aiutarmi con i più piccoli , questo è il JUDO CLUB INOUE , un gruppo unito davvero , è inoltre una risposta a chi , in certi esami , ostenta 50 e più anni di judo a discapito della loro giovane età per avere 5 minuti di celebrità nella sua vita e farsi dire bravo .

Per le foto della gara cliccare qui

smart

Sono orgoglioso di comunicare la promozione al grado di cintura nera 1° Dan della nostra atleta Salla Denise. Ci sarebbero tante cose da dire sulla mia preziosissima atleta , il cammino per arrivare a questo traguardo è stato lungo e faticoso . Quando consegni la cintura nera ad una tua atleta e vedi il suo sorriso ti rendi conto del tempo che passa , ma soprattutto hai la speranza che il tuo judo possa essere tramandato alle generazioni future , sono sicuro che una persona che ormai non c’è più direbbe ” il 1° Dan non è un punto di arrivo bensì un punto di partenza ” , quando è successo a me sbuffavo perché ero giovane , adesso capisco e cerco di trasmettere gli stessi valori . Grazie Denise .