Archives

All posts for the month febbraio, 2019

Photo Collage_20190225_142040723

Judo Club Inoue presente al TROFEO INTERNAZIONALE di VITTORIO VENETO ( TV ) . Gara di altissimo livello dal sapore internazionale grazie alla partecipazione di nazioni come Ucraina , Svizzera , Croazia , etc… , competizione ottimamente organizzata , nonostante la presenza di 1200 partecipanti divisi nei due giorni di gara . Se siamo tornati a casa prima tornando da Conegliano Veneto anziché da una città a due ore di distanza vuol dire che la competenza nell’organizzare certe cose fa la differenza . Detto questo ringrazio Asia che , classificandosi al terzo posto , tiene alta la bandiera della Società , risultato che vale la promozione al grado di cintura blu . Marco con un altro arbitraggio sarebbe meritatamente terzo grazie ad un incontro dominato ma mal gestito dall ‘ ufficiale di gara . Lombardino si classifica settimo con la consapevolezza di meritare di più , Denise perde il primo e purtroppo non viene recuperata ma rimane un’atleta di  valore . Adesso si resetta tutto ed appuntamento per il prossimo weekend a Roma per le finali dei Campionati Italiani Cadetti

Per le foto cliccare qui

IMG-20190216-WA0005

Semplicemente GRAZIE a Marco e Denise . Per una realtà piccola come il JUDO CLUB INOUE portare due atleti a Roma per le finali nazionali non può che rendermi orgoglioso dei miei ragazzi . Marco era qualificato di diritto per la gare precedenti ma non ha mai mollato un allenamento , in più si è sbolognato tutto un sabato pomeriggio , in cui  poteva tranquillamente oziare , a vedere la sua compagna di palestra Denise che con tutte le forze ed il merito di questo mondo si classifica terza e quindi si qualifica per le finali . Francesca partecipa e vince la  coppa Piemonte riservata agli esordienti A , gara che si poteva evitare tranquillamente vista la ovviamente scarsa  partecipazione . Domenica 17 invece si vola verso Roma per vedere il mio amico Regis che nel primo incontro regala un spot per il judo con un De ashi barai da applausi , si ferma contro una sua bestia nera che in futuro non lo sarà più . Il riposo e già finito , prossima tappa Vittorio Veneto .

Per le foto cliccare qui

bty

Sabato 9 abbiamo incautamente partecipato al trofeo città di Como 2019 , gara di alto livello , termine che attribuisco solo per il livello tecnico della competizione . Per il resto non mi sento di commentare risultati , peraltro buoni , falsati da un ‘ organizzazione di gara pessima . Io facevo le gare a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 , bene , all’epoca non erano presenti mezzi che abbiamo nel 2019 , per cui era normale avere tempi di attesa lunghi e massacranti , adesso il tutto è inammissibile , soprattutto per la mancanza di rispetto nei confronti degli atleti e dei genitori che me li affidano e spendono soldi per permettere di fare le gare . Detto questo è inconcepibile che si parta alle 10.30 del mattino per Como e si torni alle 00.15 , e mi devo considerare fortunato , anche perché alcuni miei colleghi hanno terminato ancora più tardi . Potrei fare un elenco infinito delle cose che non hanno funzionato , ma per prima cosa voglio sottolineare la solitudine dei presidenti di giuria , dei veri eroi , con monitor che non funzionavano , continue richieste di interventi vari e conseguenti soste sui tatami . Vittime inconsapevoli anche gli arbitri , presenti in 10 per 6 tatami , inutile prendersela con persone che non si fermavano un attimo ed arbitravano soli senza un supporto esterno che permettesse di ovviare ad alcuni oggettivi errori . Atleti in coda al peso per un tempo infinito , parterre in cui impiegavi un’eternità per spostarti al seguire il tuo atleta , un tatami in cui chiamano il mio che deve combattere ma che si ferma  subito dopo per almeno 30 minuti   per attesa di  personale , la mia atleta vince il primo incontro ma poi mi accorgo nel tabellone che l’avevano data sconfitta , ovviamente non potevo accorgermene perché venivo maleducatamente allontanato dal tavolo , risultato , tatami fermo e ripetizione di alcuni incontri , chiudo con l’orario delle finali di due miei atleti , ore 22.30 . Continuo a non capire come sia possibile tutto questo , anche perché con i genitori ci devo parlare io , i ragazzi a casa alle ore beate li devo portare io , per cui i primi che ringrazio sono i miei atleti Denise , Marco , Emanuel ed Asia , i secondi sono i loro genitori e la loro pazienza nell’ aspettare notizie . Concludo fiducioso nella mia memoria che mi permetta di evitare in seguito competizioni di questo tipo .

Per tutte le foto cliccare qui

davdav

Domenica 3 febbraio il JUDO CLUB INOUE ha partecipato con 8 atleti ad una gara di allenamento in previsione di gare ben più impegnative , complimenti all’organizzazione che ha permesso uno svolgimento di gara veloce accontentando tecnici , atleti e genitori . Asia 1° con pochi problemi , Anita 1° brava e concentrata , Francesca sola in categoria si scontra con atlete di 10 kg più pesanti e dimostra tutto il suo valore arrivando 2° , Valeria vittima della tensione migliora nel secondo incontro , Mario ha il solito problema legato alla categoria di peso ma siamo sulla buona strada . Nei più piccoli Alexander arriva 2° facendo vedere del bel judo , Gabriele 2° con la solita grinta ed entusiasmo , Clara dimostra tutto il suo valore e si classifica 3° . L’allenatore è più che soddisfatto per i risultati ottenuti , prossimo appuntamento Como .

Per le foto cliccare qui